Vene varicose: cosa sono, cause e rimedi

La presenza delle vene varicose non solo rappresenta un notevole inestetismo, ma genera alcuni fastidiosi disturbi. Se sei qui perché probabilmente fai parte di coloro che sfortunatamente ne sono affetti. In questa rapida guida vedremo insieme in cosa consistono, quali sono le cause scatenanti e i possibili rimedi per combatterle.

Cosa sono le vene varicose

Anche denominate “varici”, le vene varicose sono vasi sanguigni dall’apparenza tortuosa e gonfia, nonché di colore bluastro o violaceo, spesso situati nell’area delle gambe e dei piedi. 

Ad eccezione di alcuni casi fortunatamente più rari, nei quali è consigliabile rivolgersi ad un medico esperto del settore, generalmente non presentano particolari pericoli e possono essere tenute sotto controllo per mezzo di alcuni accorgimenti. 

Ad ogni modo i principali sintomi delle vene varicose sono:

  • un aumento del volume delle vene durante la stagione più calda o se si resta svariato tempo in piedi;
  • una sensazione di gonfiore e alcune volte persino di dolore;
  • un incremento del volume delle caviglie e dei piedi, i quali appaiono più grandi rispetto alla norma;
  • bruciore e prurito;
  • una pelle sottile e secca;
  • un aumento delle pulsazioni;
  • l’insorgere di crampi soprattutto durante le ore notturne.

Chi colpiscono le vene varicose

Premettendo che non esiste una regola fissa per la comparsa delle vene varicose, si può affermare che i soggetti più predisposti a questo genere di inestetismo sono di gran lunga le donne, nonché coloro che hanno superato i cinquant’anni d’età, fino a raggiungere persino una media di una persona ogni due; per una stima decisamente alta. Ad ogni modo, dalle statistiche effettuate nel corso del tempo e tra una popolazione e l’altra, è emerso come l’Occidente ne sia maggiormente colpito.

Alla domanda che sicuramente ti starai ponendo sul perché le donne siano più soggette alla varici rispetto al sesso maschile, la spiegazione più consona suggerisce che questo fenomeno potrebbe essere legato ad un fattore prettamente ormonale. A tal proposito devi sapere che alcuni cambiamenti dovuti alla gravidanza, alla sindrome premestruale o ancora alla menopausa, portano ad un rilassamento della pareti vascolari, riducendo così l’efficienza delle valvole.

Allo stesso modo, anche nei soggetti più maturi o negli anziani, le vene tendono a perdere la loro naturale elasticità, nonché a funzionare meno.

Le cause delle vene varicose

Cosa porta le vene a dilatarsi a tal punto? Tra le principali cause scatenanti troviamo l’avanzare dell’età, l’obesità, la predisposizione genetica, una vita eccessivamente sedentaria, il tipo di lavoro praticato, un’alimentazione scorretta o comunque poco bilanciata, e ancora gli squilibri di tipo ormonale, la gravidanza, l’utilizzo di alcuni particolari farmaci come ad esempio quelli adibiti alla cura della tiroide ed infine, ma non per incidenza, il fumo. 

In riferimento alle condizioni di sovrappeso, è noto come le vene debbano lavorare in maniera decisamente più consistente per riuscire a compensare la pressione esercitata su di esse e allo stesso tempo poter far affluire il sangue in direzione del cuore. La conseguenza è spesso un notevole affaticamento vascolare. 

La stessa importanza viene ricoperta dall’occupazione. Infatti stare troppo a lungo in piedi, così come seduti, non permette al sangue di scorrere come dovrebbe. 

Come puoi notare, lo stile di vita, l’alimentazione e la genetica, giocano un ruolo decisamente fondamentale per la salute vascolare. Di conseguenza, nel caso in cui le vene varicose non scaturissero da un fattore prettamente ereditario, è necessario porre attenzione ai dettagli per poter migliorare le proprie condizioni. A proposito di ciò, uno dei primi passi da compiere è quello di tenere sotto controllo il peso.

Ad ogni modo, al presentarsi delle varici, è possibile eseguire alcuni trattamenti naturali, i quali consentiranno di apportare numerosi benefici. In conclusione, se anche tu fai parte di questa categoria di persone, puoi stare tranquillo, che come ad ogni cosa, anche per questo problema esiste un rimedio.

Rimedi naturali per le varici

Partendo dal presupposto che ti sia già rivolto ad un medico e che non si tratti di un caso grave che necessita di alcune particolari terapie o interventi chirurgici, è possibile contrastare questa problematica eseguendo alcune tecniche e mettendo in pratica determinati consigli come:

  • praticare regolarmente attività fisica rappresenta il primo step per rafforzare il sistema vascolare e stimolare la circolazione sanguigna. Particolarmente indicati risultano sia il nuoto che le lunghe camminate a passo sostenuto, dal momento che costituiscono dei movimenti costanti e non traumatici;
  • quando si è sdraiati si raccomanda di posizionare le gambe più in alto rispetto all’altezza del corpo, così da favorire la circolazione;
  • si possono poi indossare delle calze contenitive per costringere il sangue a defluire, contrastando il ristagno dei liquidi tipico delle varici;
  • fare uso di impacchi e creme a base di pungitopo aiuta a sfiammare e a proteggere i vasi sanguigni;
  • applicare una formula a base di vite rossa è altrettanto utile in quanto possiede proprietà antiossidanti, protettive dei capillari, nonché flebotoniche;
  • anche l’ippocastano consente di rafforzare il sistema capillare, difendendolo persino dalle infiammazioni e favorendo il drenaggio linfatico;
  • un’altra valida alternativa è rappresentata dalla centella asiatica, in grado di stimolare la microcircolazione sanguigna e di aumentare il tono delle pareti venose.

Come precedentemente accennato, anche l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale nella risoluzione o quantomeno nella riduzione delle varici. D’altronde siamo composti da quello che mangiamo e questo innegabile fattore condiziona tutto il nostro organismo. Il miglior modo per intervenire attraverso il cibo è dunque quello di consumare frutta e verdura, in quanto ricche di antiossidanti. In particolare quelle di colore viola risultano davvero cariche di vitamina C. Ad ogni modo prediligi una dieta ipocalorica e assumi molti liquidi. Quest’ultimo consiglio risulta utile soprattutto nei casi di obesità; ovvero, come precedentemente accennato, una delle principali cause dell’insorgere delle vene varicose.

Cosa non fare quando si presentano le vene varicose

Una particolare attenzione va rivolta anche alle cose da non fare, in quanto per completare il quadro è altrettanto fondamentale evitare di incappare in alcuni errori. 

  • Innanzitutto se da una parte esistono alcuni alimenti da preferire, dall’altro lato è necessario accantonarne alcuni come ad esempio i condimenti eccessivi e difficilmente digeribili, i fritti oppure i cibi troppo grassi. Fai a meno anche degli alcolici, del caffè e del cioccolato; il risultato sarà ancora più notevole. 
  • Cerca di evitare tutti quegli sport come il jogging o il tennis, i quali portano a compiere movimenti bruschi che non fanno altro che aggravare la situazione. 
  • Non restare in piedi per un arco di tempo troppo esteso per non sovraccaricare gli arti inferiori. 
  • Non indossare un abbigliamento troppo aderente e costrittivo in quanto potrebbe ostacolare il microcircolo. 
  • Favorisci le scarpe basse a dispetto dei tacchi, dal momento che le prime aiutano i muscoli e le vene a lavorare di più. 
  • Se sei un fumatore smetti al più presto o quantomeno tenta di ridurre al minimo il consumo di sigarette; risulta essere colpevole dell’incremento dell’insufficienza venosa. 
  • Evita eccessive fonti di calore o di prendere troppo sole per eludere la vasodilatazione. 
  • Cambia spesso posizione alternando lo stare seduto a quello in piedi, in quanto stimola la circolazione sanguigna. 
  • Non sederti accavallando le gambe; secondo gli studi medici porta all’insufficienza venosa e alla conseguente comparsa delle vene varicose. 

Seguendo questi utili consigli potrai notare un netto miglioramento delle vene varicose. Non ti resta che provare e godere a pieno di ogni momento senza dover sopportare gonfiore e dolore, arrivando persino a condizionare le attività quotidiane. Potrai sfoggiare gambe toniche e belle, e sentirti leggero e agile come non mai!