Detonic: come funziona? Recensioni Vere e consigli

ACQUISTA DETONIC

Prima di parlare di Detonic riteniamo sia utile fare una breve introduzione sul nostro apparato circolatorio e sulla pressione arteriosa. Il sangue scorre nell’apparato circolatorio grazie a una spinta prodotta dalla forza muscolare del cuore che, attraverso la ritmica contrazione dei ventricoli (sistole ventricolare), imprime una forza propulsiva alla massa ematica. Questa forza è la pressione arteriosa, dato che i vasi che hanno origine dai ventricoli sono l’arteria aorta (che nasce da sinistra) e l’arteria polmonare (che si origina da destra).

Da questi grandi rami arteriosi, il sangue si distribuisce poi a tutto il sistema vascolare, arrivando fino ai capillari periferici, per cedere ossigeno ai tessuti. Una volta che il sangue ha perso ossigeno e si è caricato di anidride carbonica, ritorna al cuore attraverso il sistema venoso, i cui grandi tronchi terminano a livello degli atri cardiaci.

Perché la circolazione proceda in maniera normale è necessario che la pressione arteriosa si mantenga entro limiti fisiologici, che sono 120 mmHg per la massima e 70 mmHg per la minima. Il valore massimo corrisponde alla contrazione dei ventricoli, mentre il valore minimo indica il rilassamento degli atri, quando cioé il sangue venoso ritorna al cuore.

Cos’è l’ipertensione

ACQUISTA DETONIC

L’ipertensione è senza dubbio uno dei disturbi più diffusi nei paesi industrializzati; in Italia sono oltre 10 milioni i pazienti affetti da questa patologia che, se non curata, rappresenta un serio pericolo per le malattie cardiache.

Definita a ragione come “killer silenzioso”, la pressione alta non presenta nessun sintomo evidente e, almeno nelle prime fasi, rimane indefinita.
Tuttavia i danni che provoca sono molto significativi e tendenti al progressivo peggioramento.

Si parla di pre-ipertensione quando i suoi valori sono compresi tra 140 mmHg e 90 mmHg; questo significa che in simili situazioni può essere sufficiente modificare il regime alimentare e lo stile di vita, senza ricorrere a una terapia farmacologica.

Quando la pressione arteriosa si assesta su valori compresi tra 160 mmHg e 100 mmHg si parla di ipertensione al primo stadio, una condizione che richiede l’assunzione di medicinali ipotensivi con dosaggi moderati.

Se la pressione supera questi valori, si parla di ipertensione al secondo stadio, che prevede interventi farmacologici mirati alla sua normalizzazione. Una pressione superiore al valore di 180 mmHg di massima e di 110 mmHg di minima è definita al terzo stadio, e può provocare veri e propri picchi ipertensivi.

È necessario distinguere tra ipertensione occasionale, che insorge isolatamente, magari in concomitanza a fattori stressanti, da ipertensione costante, che caratterizza continuativamente le condizioni di salute. Infatti nel secondo caso è molto probabile che si manifestino disturbi, anche gravi, a carico del cuore, come infarto e ictus.

Trattamento dell’ipertensione

ACQUISTA DETONIC

La pressione alta è una malattia che non deve mai venire sottovalutata e che deve essere diagnosticata il più in fretta possibile, per impostare un’adeguata terapia.

A questo scopo è indispensabile misurarla regolarmente, annotando i suoi valori su un quaderno, per monitorare eventuali oscillazioni. Per effettuare un approccio corretto a questo problema è consigliabile agire su più fronti, dato che l’ipertensione è un disturbo multifattoriale.

Pertanto bisogna:

  • modificare il regime dietetico, eliminando quasi completamente il sale da cucina (cloruro di sodio), i condimenti contenenti grassi animali (come burro, strutto e lardo), i dolci, la carne rossa e gli insaccati;
  • svolgere regolare attività fisica, compiendo almeno 30 minuti di movimento ogni giorno ed evitando lunghi periodi di sedentarietà;
  • assumere farmaci ipotensivi, prescritti dal medico in base allo stadio di ipertensione.

Un valido supporto è offerto anche dalla fitoterapia che, grazie all’impiego di efficaci principi attivi vegetali, è in grado di regolarizzare la pressione arteriosa senza provocare nessun effetto collaterale. Inoltre questi rimedi riescono a svolgere una notevole prevenzione, evitando che si verifichino le cause predisponenti all’insorgenza della patologia. Misurando la pressione con regolarità e utilizzando prodotti fitoterapici è spesso possibile regolarizzare i suoi valori senza ricorrere all’impiego di medicinali.

ACQUISTA DETONIC

Segnali dell’ipertensione

Alcuni sintomi devono mettere in allarme le persone, poiché quando i valori pressori si innalzano eccessivamente, l’organismo manifesta un disagio fisiologico, consistente in:

  • ronzio alla testa;
  • cefalea;
  • comparsa di puntini neri oppure luminosi davanti agli occhi;
  • tachicardia;
  • eccessiva stanchezza;
  • astenia muscolare;
  • sudorazione profusa;
  • perdita di sensibilità alle dita;
  • pulsazioni alle tempie o al collo;
  • visione offuscata;
  • irritabilità e nervosismo;
  • sonnolenza.

In presenza di uno o più sintomi del genere è molto probabile che l’individuo soffra di ipertensione e che pertanto debba impostare un’adeguata terapia.

Un gruppo di ricerca Italiano del Centro Flebologico Statale, dopo 8 anni di studi, ha scoperto i poteri terapeutici di alcuni vegetali, i cui principi attivi possono essere utilizzati con successo nella cura per l’ipertensione. Dopo aver ricevuto una menzione speciale al Premio Medico Internazionale Gairdner, la formulazione del prodotto è stata brevettata con il nome di Detonic.

ACQUISTA DETONIC

Detonic: di cosa si tratta

integratore detonic

Arriviamo finalmente a parlare di Detonic. Detonic è un integratore fitoterapico che serve per regolarizzare la pressione in maniera naturale e rispettando le esigenze metaboliche dell’organismo.

Ordina DETONIC direttamente dal sito ufficiale del produttore a un prezzo promozionale ridotto del 50%. Clicca qui per maggiori dettagli

I suoi componenti sono:

  • Estratto di foglie di aloe. Si tratta di un calibrato mix di elementi capaci di stimolare l’eliminazione di tossine sciolte nei liquidi intercellulari, che spesso si accumulano nelle parti basse del corpo (soprattutto a livello delle caviglie), provocando fastidiosi gonfiori. Sono proprio questi edemi che contribuiscono a innalzare la pressione, dato che creano un ostacolo fisico alla regolare circolazione del sangue, costringendo il cuore a spingerlo con maggiore forza propulsiva. Inoltre l’aloe contiene abbondanti concentrazioni di vitamine e minerali, che agiscono fluidificando il sangue ed evitando la formazione di placche ateromatose, che potrebbero aderire alle pareti vasali, ostruendole. Di conseguenza la circolazione si regolarizza e la pressione arteriosa scende.
  • Estratto di frutti di biancospino, che garantisce un miglioramento della funzionalità muscolare del cuore, le cui fibre risultano più toniche e contrattili; tali prestazioni si verificano anche sulla parete dei vasi. Un’altra funzione del biancospino è di sciogliere i grassi circolanti, per evitare il rischio di una loro adesione all’endotelio vasale, che potrebbe creare ostacoli alla circolazione. Secondo le più recenti linee-guida, questa pianta contribuisce anche a regolarizzare il livello di colesterolo ematico;
  • Estratto di leonora (leonorus cardiaca), grazie alla sua potente attività diuretica, questo vegetale aumenta l’eliminazione dei liquidi in eccesso, consentendo di normalizzare il volume della massa sanguigna e quindi la pressione arteriosa. Infatti quando il quantitativo di sangue rientra nei limiti fisiologici, il cuore non deve lavorare con maggiore intensità per spingerlo nelle arterie.
  • Estratto di semi di zucca, che si conferma un eccellente supporto per facilitare la biosintesi degli eritrociti (globuli rossi) da parte del midollo osseo, contribuendo a bilanciare la composizione del sangue. Di conseguenza si verifica un netto miglioramento dell’ossigenazione dei tessuti e del loro metabolismo, con notevoli vantaggi funzionali anche a livello circolatorio e respiratorio delle cellule.
  • Estratto di chaga, si tratta di un tubero contenente principi attivi efficaci per il benessere del sistema nervoso, che si rilassa istantaneamente. La pianta è, inoltre, in grado di potenziare l’attività contrattile del cuore e la sua gettata cardiaca, ottimizzando la circolazione arteriosa, anche per l’attività stimolante sul processo di ematopoiesi. La funzione miorilassante garantita dal vegetale consente ai vasi di funzionare senza sforzo, evitando picchi ipertensivi.

Grazie al calibrato mix di questi componenti, titolati e standardizzati, Detonic offre un supporto rapido ed efficace, attivo già entro 6 ore dalla sua assunzione, e consistente nella regolarizzazione della pressione arteriosa.

Il controllo pressorio si verifica senza nessuno sbalzo, ma gradualmente, evitando all’organismo rischiose alterazioni metaboliche. Il suo meccanismo d’azione è rivolto non soltanto alla cura dell’ipertensione, ma anche alla prevenzione di alcune patologie cardiache, come l’angina pectoris, l’aritmia, l’extrasistolia e il cardiopalmo. Le cellule vive di origine vegetale con cui è formulato questo integratore sono dotate di un’elevata biocompatibilità e pertanto non provocano nessuna reazione avversa.

ACQUISTA DETONIC

Effetti e benefici di Detonic

Detonic è un trattamento a 360 gradi per migliorare la funzione cardiaca e contemporaneamente per regolarizzare la pressione arteriosa, che ritorna nel suo range fisiologico già dopo le prime assunzioni.

Grazie alla elevata biodisponibilità dei suoi principi attivi, l’integratore consente di ottenere effetti a vari livelli, e precisamente:

  • rilassamento della tonaca muscolare arteriosa;
  • potenziamento della funzionalità contrattile del cuore;
  • eliminazione dei liquidi corporei in eccesso;
  • miglioramento della diuresi;
  • miglioramento della ossigenazione di cellule e tessuti;
  • ottimizzazione del processo di ematopoiesi.

Nel complesso questo rimedio svolge un’azione metabolica globale che non rimane confinata soltanto all’apparato cardio-circolatorio, ma interessa anche quello renale e il sistema nervoso.

I principali benefici garantiti da Detonic sono collegati alla sua rapidità d’azione, che si manifesta dopo sole 6 ore dall’assunzione, consentendo di intervenire tempestivamente anche in presenza di picchi ipertensivi. Inoltre il preparato, essendo formulato unicamente con estratti naturali di origine vegetale, non provoca nessuna reazione avversa e pertanto non presenta controindicazioni di alcun genere.

Ordina DETONIC direttamente dal sito ufficiale del produttore a un prezzo promozionale ridotto del 50%. Clicca qui per maggiori dettagli

Un altro beneficio di Detonic è relativo alla formulazione in polvere, facilmente dosabile e che può essere aumentata o diminuita in base alle singole esigenze. Infatti in presenza di ipertensione in atto è sempre consigliabile incominciare con una terapia d’attacco, assumendo 5 milligrammi di prodotto tre volte al giorno, preferibilmente lontano dai pasti. Come prevenzione e terapia di mantenimento, è indicato diminuire la posologia a una o due assunzioni nelle 24 ore,, sempre distanziandole dai pasti.

Secondo i risultati di uno studio clinico realizzato dall’Istituto di Ricerca per le Malattie dell’Apparato Cardio-Vascolare, l’impiego di Detonic per almeno 2 settimane è in grado di garantire i seguenti vantaggi:

  • stabilizzare la pressione arteriosa dopo 15-30 minuti dalla sua assunzione;
  • aumentare l’elasticità delle pareti arteriose;
  • sciogliere gli accumuli ateromatosi adesi ai vasi;
  • abbassare la concentrazione di colesterolo;
  • limitare la produzione di cortisolo (ormone dello stress);
  • migliorare l’ossigenazione dei tessuti;
  • stimolare l’ematopoiesi.

Le opinioni di chi ha usato Detonic

Da 3 anni ho scoperto di soffrire di ipertensione di III stadio, la più grave e che richiede una terapia farmacologica continuativa.
Purtroppo sono stato costretto a cambiare tre differenti medicinali, a causa dei loro significativi effetti collaterali (soprattutto tosse secca e stizzosa).
Circa 6 mesi fa ho incominciato ad assumere Detonic, utilizzandone due misurini al giorno, sempre lontano dai pasti.
Il suo effetto è stato eccezionale, dato che ha coadiuvato l’azione del farmaco ipotensivo, che sto progressivamente diminuendo.

Marcello, 66 anni

A 50 anni mi è stata diagnosticata ipertensione arteriosa complicata da ipercolesterolemia e diabete, un quadro patologico molto preoccupante.
Il mio cardiologo, dopo vari tentativi risultati inefficaci, ha deciso di farmi assumere Detonic per due settimane, sospendendo qualsiasi medicinale.
Nonostante il mio iniziale scetticismo, la pressione arteriosa si è stabilizzata su valori fisiologici e anche il colesterolo si è abbassato notevolmente.

Paola, 51 anni

In seguito alla mia seconda gravidanza non sono riuscita a perdere i chili di troppo accumulati e questo problema ha provocato anche l’insorgenza di frequenti crisi ipertensive.
Il mio medico di base mi ha prescritto Detonic, da utilizzare con una posologia d’attacco di tre misurini per una settimana, per poi proseguire con un dosaggio minore, di mantenimento.
La pressione si è rapidamente abbassata a ora mi sento molto meglio.

Claudia, 43 anni

In seguito a frequenti episodi di emicrania, accompagnati da ronzio auricolare, ho scoperto di avere valori piuttosto elevati di pressione arteriosa.
Dato che sono un soggetto a rischio a causa di numerose allergie di cui soffro, ho deciso di impiegare Detonic, incominciando con un dosaggio d’attacco per 7 giorni e poi proseguendo con quello di mantenimento.
La pressione di è velocemente abbassata e anche gli altri disturbi sono passati.

Carlo, 55 anni

Durante il periodo dell’allattamento ho deciso di sospendere la mia abituale terapia farmacologica ipotensiva per non alterare la composizione del latte.
Il ginecologo mi ha prescritto Detonic, con una posologia di due misurini al giorno; già dopo due giorni gli effetti si sono fatti sentire e la pressione è ritornata nel range fisiologico, consentendomi di nutrire mio figlio senza nessun timore.

Cinzia, 44 anni
ACQUISTA DETONIC

Dove e come acquistare Detonic

Detonic è un integratore naturale appartenente alla categoria dei fitoterapici, distribuito unicamente dal sito ufficiale, che ne garantisce l’autenticità, tutelando i consumatori da possibili truffe.

Per ordinarlo è sufficiente compilare il form di contatto con i propri dati personali e aspettare la consegna a domicilio, senza nessuna spesa aggiuntiva.

Attualmente il prodotto è disponibile con un’eccezionale sconto del 50%, che consente di sperimentare la sua efficacia a un prezzo di assoluta convenienza.

È consigliabile proseguire l’utilizzo di Detonic per almeno tre mesi consecutivi, sospendendone l’assunzione per 5 giorni alla fine di ogni ciclo, per poter sfruttare le sue prestazioni non soltanto curative (in presenza di ipertensione conclamata), ma anche preventive (per scongiurare il pericolo di rischiosi picchi ipertensivi).