Come eliminare i brufoli: rimedi efficaci

La comparsa dei brufoli dà origine ad un fastidioso inestetismo che a volte fa sentire a disagio sia davanti allo specchio che nelle relazioni con gli altri, creando di conseguenza un crollo dell’autostima. Se anche tu ti trovi in questa spiacevole situazione e non sai come intervenire per eliminarli, ecco dunque dei rimedi efficaci per non dover più soffrire di questo spiacevole imbarazzo quotidiano.

Cosa sono i brufoli e perché si presentano

Nonostante i brufoli facciano generalmente la loro comparsa durante il periodo dell’adolescenza, sono molti i casi nei quali l’acne si presenta anche in altre fasi della vita. Si tratta di piccole chiazze in rilievo contenenti del pus, generalmente presenti in varie parti del corpo come ad esempio il viso, il collo, le spalle, il petto e la schiena e alcune volte anche in altre aree meno visibili.

Le cause dell’acne possono essere molteplici; mentre in giovane età lo squilibrio ormonale è il principio scatenante, negli altri casi potrebbe trattarsi di cattiva alimentazione, stress, smog, raggi UV, variazioni climatiche, abuso di farmaci, eccessiva produzione di sebo, accumulo di batteri, sensibilità ad alcuni prodotti per la cute e a cosmetici poco rispettosi del derma.

Ad ogni modo, il risultato è una pelle infiammata, sensibile e arrossata, che a volte tende a ritrovare l’equilibrio in modo spontaneo e dopo un breve periodo di attesa; altre volte invece, nei casi più gravi e persistenti, porta ad una sensazione di bruciore e persino a dolore, necessitando quindi di rimedi efficaci e che non creino ulteriori inestetismi o problematiche.

Prevenire la comparsa dei brufoli è importante

Assodato che i brufoli devono la loro formazione ad alcuni fattori scatenanti, è comunque possibile ridurne al minimo gli effetti o addirittura prevenirli, seguendo alcuni semplici accorgimenti quotidiani, i quali serviranno a preservare l’equilibrio del derma.

  • Il cibo da evitare: ognuno di noi è composto da ciò che mangia; per tale ragione, per evitare l’accumulo di sostanze che porterà inevitabilmente l’insorgere dell’acne, è consigliabile evitare alimenti quali dolci in eccesso, pizza in quantità, fritti, insaccati, cibi estremamente salati, oppure ancora bevande alcoliche o gassate.
  • Gli alimenti da prediligere: sia la frutta che la verdura sono essenziali per il giusto apporto nutrizionale di vitamine e sali minerali di cui il fisico ha bisogno. Sono poi da aggiungere sia il consumo di alimenti a basso indice glicemico, sia l’assunzione di almeno due litri d’acqua al giorno, questi ultimi utili alla giusta idratazione del corpo, nonché alla sua depurazione; una funzione necessaria affinché la pelle mantenga il giusto equilibrio.
  • Evitare l’uso di prodotti aggressivi: partendo dal presupposto che alcune persone sono naturalmente predisposte ad avere una pelle sensibile ad alcuni saponi, è comunque opportuno evitare di applicare sulla pelle del viso detergenti aggressivi ed eccessivamente schiumogeni, in quanto potrebbero alterare il derma attivando la formazione di sebo in eccesso.
  • Non applicare prodotti oleosi: allo stesso modo e per la stessa ragione sarebbe preferibile evitare di utilizzare soluzioni (creme o pomate) troppo ricche e grasse.
  • Evitare di usare troppo trucco: è altrettanto importante limitare l’uso del make-up a prodotti il più possibile delicati, in quanto se applicato in dosi eccessive potrebbe provocare infiammazione e occlusione dei pori.

Rimedi naturali per eliminare i brufoli

Prima di procedere in qualsiasi direzione, è bene valutare se si tratti o meno di un inestetismo temporaneo. Nell’ipotesi in cui l’acne dovesse quindi persistere, rivolgiti ad un bravo dermatologo, il quale saprà intervenire nel migliore dei modi suggerendoti la soluzione più adeguata.

In caso contrario, se i brufoli dovessero presentarsi sporadicamente, in conseguenza a particolari condizioni psico-fisiche, esiste una grande varietà di rimedi atti a rimuoverli in modo sicuro ed efficace, già pronti e disponibili in commercio, reperibili al supermercato, in farmacia oppure in erboristeria. In alternativa è possibile agire in modo del tutto naturale ed altrettanto valido anche in casa, con il fai da te. Tra tisane, maschere per il viso, creme e molto altro, avrai soltanto l’imbarazzo della scelta. Ecco dunque a quali metodi affidarti a seconda delle tue esigenze.

Potrebbe interessarti: Brufocare: Recensioni, Opinioni e Prezzo della crema anti acne

Tè e tisane contro i brufoli

  • Tisane depurative: intervengono per un’azione disintossicante, che avviene a partire dall’interno dell’organismo e per questo risulta molto efficace. In relazione all’origine del problema potrai decidere di assumerla a base di viola del pensiero, bardana o tarassaco.
  • Tisane per regolarizzare gli ormoni: esistono poi alcune tisane ottime per la normalizzazione del ciclo e per il ripristino di tutti quei fenomeni che derivano dallo squilibrio dei livelli ormonali, come in questo caso possono esserlo i brufoli. Si tratta quindi di assumere infusi che comprendano timo, calendula e finocchio.
  • Tisane contro lo stress: essendo anche l’ansia una delle cause scatenanti dell’acne, se il motivo dell’insorgenza dei brufoli è il seguente, le tisane alla calendula, alla camomilla e alla melissa sono l’ideale per placare lo stress.
  • Tisane detossificanti epatiche: molte volte anche l’affaticamento del fegato provoca la formazione dell’acne; ecco dunque che arrivano in aiuto gli infusi di carciofo, boldo e cardo mariano.
  • Tè verde: si tratta di un antinfiammatorio naturale e per tale ragione basteranno più tazze al giorno per purificare a fondo la tua pelle.

Oli e impacchi contro l’acne

Alcuni impacchi realizzati con gli oli essenziali quali il bergamotto, il timo, il mirto, la salvia, il limone e la melaleuca, risultano particolarmente indicati a disinfettare la pelle, essendo in grado di rimuovere i batteri presenti sul derma. Sarà sufficiente diluire queste essenze in una piccola quantità d’acqua e il gioco è fatto! Inumidendo un piccolo batuffolo di cotone o un dischetto ti basterà tamponare la pelle. Dopo alcune applicazioni il tuo aspetto ne gioverà.

Maschere naturali per la pulizia della pelle

  • Maschera depurante a base di bicarbonato: il bicarbonato, se mescolato con una piccola quantità d’acqua fino ad ottenere una consistenza cremosa, può essere applicato sul viso per contribuire ad asciugare il sebo in eccesso. Potrai mantenerlo in posa per circa quindici minuti, tempo dopo il quale dovrai sciacquare il viso con dell’acqua tiepida.
  • Maschera detergente a base di tea tree oil ed argilla verde biologica: potrai usufruire di questo composto mescolando all’interno di un contenitore un cucchiaino di argilla verde assieme ad un po’ d’acqua, fino ad ottenere una miscela omogenea. Versando infine 5 gocce di olio essenziale e lasciando il tutto in posa sul viso finché l’argilla non sia asciutta, passerai successivamente a rimuoverla con dell’acqua calda.
  • Maschera rigenerante a base di yogurt: una volta a settimana utilizza lo yogurt bianco intero presente nel frigo della tua abitazione e applicalo sul viso per circa un quarto d’ora. Essendo ricco di vitamina A, sarà estremamente utile per la rigenerazione dei tessuti.

Rimedi farmacologici per combattere i brufoli

In alternativa alle soluzioni casalinghe esistono alcuni trattamenti farmacologici, adoperati per contrastare situazioni decisamente più persistenti e di natura più complessa e radicata, come potrebbero esserlo i brufoli di origine genetica o dovuti a squilibri ormonali.

Oltre al classico rimedio del peeling chimico a base di acidi, generalmente consigliato dai dermatologi per l’esfoliazione del viso, ecco dunque che arrivano in aiuto varie creme antibiotiche a base di Clindamicina o Metronidazolo, antimicrobici composti da Benzoile Perossido o Acido Azelaico (ognuno di questi prodotti da applicare direttamente sulle zone interessate), o ancora, per regolarizzare sia i livelli dell’estrogeno che del progesterone, potrai affidarti all’Etinilestradiolo e al Ciproterone Acetato.

Seguendo tutti questi rimedi efficaci, eliminare i brufoli sarà sicuramente più semplice. Non ti resta che provare. Mi raccomando, però, di non tentare di spremerli pensando di rimuoverli velocemente, in quanto i batteri presenti potrebbero infettare altre aree generando la formazione di ulteriori chiazze rosse infiammate, oltre al fatto che potrebbero restare delle cicatrici. La miglior cura è quella fatta di gesti ripetuti, i quali porteranno benefici in un tempo più o meno breve a seconda della gravità dell’acne.