Come dimagrire velocemente: 5 passaggi fondamentali

Hai la necessità di perdere peso e desideri ottenere quest’obiettivo in tempi celeri? Quest’obiettivo è comune a tantissime persone, non a caso “come dimagrire velocemente” è una ricerca estremamente comune in Google, cerchiamo dunque di dare una risposta esauriente.

In rete si possono trovare tantissime teorie su come si possa perdere peso velocemente, diete di ogni genere ritengono di poter garantire un repentino calo di peso, per non parlare di ciò che viene promesso da chi desidera vendere fantomatici prodotti miracolosi, ma in quest’articolo vogliamo fornire dei consigli assolutamente realistici, senza creare false aspettative e soprattutto senza rischiare che tu possa mettere in atto dei comportamenti poco salutari.
Non esitiamo, dunque, e scopriamo quali sono i 5 passaggi fondamentali per dimagrire in tempi ragionevoli.

Lavora sulla tua psiche per perdere peso

Se desideri dimagrire velocemente devi anzitutto lavorare sulla tua mente, in modo da iniziare questo tuo percorso nel modo più sano e più fruttuoso possibile.
Forse questo passaggio ti sembrerà superfluo, oppure puramente retorico, ma in realtà è fondamentale: se tantissime diete dimagranti falliscono, oppure vengono abbandonate dopo breve tempo, è proprio perché chi le intraprende non ha maturato una corretta consapevolezza psicologica.
Ma che cosa significa questo, dal punto di vista pratico?

Anzitutto, devi porti degli obiettivi realistici: se sei molto in sovrappeso non potrai di certo arrivare ad avere degli addominali scolpiti nell’arco di un mese, tantomeno potrai notare grandi miglioramenti nell’arco di una o due settimane.
Il dimagrimento, infatti, è un obiettivo che può essere raggiunto solo con la dovuta gradualità, ci sono quindi dei tempi fisiologici che devono sempre essere rispettati e che dipendono da una molteplicità di aspetti del tutto soggettivi.

Avere ben chiaro questo è indispensabile per diverse ragioni: anzitutto, se ti poni aspettative poco realistiche potresti sentirti frustrato per il fatto di non notare subito dei cambiamenti nel tuo fisico, e questo potrebbe portarti a rinunciare al tuo obiettivo.
Non solo: se ti poni obiettivi non realistici potresti essere portato a forzare la tua dieta e le tue abitudini, e questo, oltre ad essere del tutto controproducente, potrebbe esporti a seri rischi di salute.

Il dimagrimento “veloce”, in sostanza, non esiste; esiste esclusivamente il dimagrimento eseguito nei giusti tempi e rispettando il proprio organismo: se sei ben consapevole di questo, puoi senz’altro iniziare il tuo percorso nella maniera più sana ed efficace.
Lavorare sulla tua mente, ovviamente, significa anche tirar fuori la giusta dose di motivazione: intraprendere una dieta dimagrante significa prendere un impegno con se stessi, quindi dovrai seguire uno stile di vita che, probabilmente, è profondamente diverso da quello che ti contraddistingueva prima di prendere questa decisione.
Senza forza di volontà, dunque, è davvero difficile riuscire ad andare a fondo, anche perché le tentazioni saranno, inevitabilmente, sempre dietro l’angolo.

Riduci l’apporto calorico giornaliero

Entriamo ora negli aspetti più concreti: se desideri dimagrire velocemente devi iniziare a ridurre il tuo apporto calorico.
Come detto in precedenza le diete troppo drastiche sono destinate a fallire e soprattutto sono un acerrimo nemico della salute, ecco perché anche le diete dimagranti devono essere equilibrate e devono garantire al fisico tutti i nutrienti di cui ha bisogno.

Se si ha bisogno di perdere molto peso può essere utile effettuare una diminuzione iniziale piuttosto drastica dell’apporto calorico giornaliero, in modo da dare una bella “scossa” al metabolismo, ma questo può esser fatto solo per un lasso di tempo molto breve.

Concludendo, dunque, un passaggio fondamentale è senz’altro quello di ridurre l’apporto calorico, ma bisogna farlo sempre e solo “col cervello”; in tale ottica, ovviamente, il supporto di un nutrizionista, di un dietologo o di un dietista non può che essere prezioso.

Elimina il “cibo spazzatura”

L’apporto calorico ha sicuramente la sua importanza nell’ambito di una dieta dimagrante, ma non è tutto, anzi è ancor più importante scegliere con attenzione il tipo di alimenti con cui nutrirsi.
Come si diceva, un professionista può strutturare per te un percorso dietetico mirato, curato nel minimo dettaglio, ma in ogni caso è senz’altro un ottimo principio quello di evitare accuratamente quello che viene comunemente definito “cibo spazzatura”.

Con questa definizione si fa riferimento soprattutto a merendine, patatine e tutte le golosità tipicamente industriali, assolutamente deleterie per chi vuol dimagrire.
Ovviamente tutti gli alimenti ricchi di grassi, quindi dolciumi, fritture, piatti particolarmente pesanti, devono essere accantonati ed è necessario preferire cibi poco elaborati, con pochi grassi e con un buon apporto nutrizionale.
Una maggiore attenzione ai cibi che scegli e al contempo, ovviamente, anche delle rinunce, ti sapranno certamente condurre al risultato a cui ambisci.

Favorisci il drenaggio dei liquidi

Molte persone, quando scelgono di intraprendere un percorso dietetico con serietà e convinzione, riscontrano dopo breve tempo un calo di peso piuttosto importante, non di rado addirittura insperato.
Nella grande maggioranza dei casi ciò non è dovuto al fatto che il fisico ha smaltito il tessuto adiposo in eccesso, bensì al fatto che, seguendo abitudini virtuose, si sono eliminate rilevanti quantità di liquidi in eccesso.

Alla luce di questo, dunque, devi cercare di favorire il drenaggio del tuo organismo, un obiettivo che può raggiungere curando diversi aspetti, scopriamo subito quali.
Anzitutto, fai molta attività fisica, preferibilmente attività di tipo aerobico che comporti una rilevante sudorazione: sudare per via di uno sforzo atletico, infatti, è un ottimo modo per favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso, senza trascurare il fatto che tali processi naturali sono molto preziosi anche a livello depurativo, favorendo l’eliminazione delle tossine.

Ma eliminare i liquidi in eccesso significa dover bere di meno? Affatto, anzi è vero l’esatto opposto: per favorire il drenaggio dei liquidi, infatti, è molto importante idratarsi a dovere e dunque bere delle quantità d’acqua giornaliere sufficienti, anche in relazione a quanto si è sudato.
Frutta e verdura sono, in generale, degli alimenti ottimi per favorire il drenaggio, mentre si sconsiglia di abbondare con il sale in quanto tale alimento, se consumato in quantità eccessive, tende a favorire la ritenzione idrica; anche alcolici e bevande gassate sono da evitare.

Esistono anche delle soluzioni complementari per favorire il drenaggio dei liquidi in eccesso, ad esempio bere determinate tipologie di tisane e sottoporsi a trattamenti specifici, ma dalle medesime non devi mai attendere “miracoli”; gli aspetti che più possono aiutarti ad eliminare i liquidi in eccesso sono senz’altro quelli che abbiamo menzionato fino ad ora.

Monitora costantemente i tuoi risultati

Durante il percorso dietetico è molto importante monitorare la tua condizione fisica, sia perché, in questo modo, puoi accertarti di aver intrapreso la direzione giusta, e sia perché riscontrare dei risultati, anche lievi, sarà utile per motivarti e per non demordere.
A questo riguardo, è utile sottolineare che il peso corporeo non è l’unico dato che dovresti tenere sotto controllo: il tuo obiettivo è quello di ridurre peso, certamente, ma la quantità di chili che contraddistinguono il tuo fisico, in realtà, non comunicano nulla circa la composizione corporea.
Due persone dello stesso sesso e della stessa età, d’altronde, potrebbero essere in uno stato di forma completamente differente pur avendo il medesimo peso, e ciò è l’emblema di quanto abbiamo appena detto.

Alla luce di questo, dunque, dovresti sottoporti periodicamente a delle rilevazioni di bioimpedenziometria, tramite cui puoi conoscere la percentuale di massa grassa e di massa magra del tuo corpo.
Laddove il tuo peso non fosse diminuito in maniera apprezzabile ma la massa magra, ovvero quella muscolare, risulta cresciuta a scapito di quella grassa, significa che sei comunque riuscito ad ottenere un miglioramento e che sei nella giusta direzione.