Come chiudere una relazione che ci rende infelici

Lessere impegnati in una relazione sentimentale viene collegato, nella maggior parte dei casi, ad una situazione di felicità e serenità. A volte, però, la magia si può spezzare lasciandoci incastrati in una relazione insoddisfacente e senza futuro alcuno. Ciò può accadere per i più svariati motivi, come linsorgere di gravi incomprensioni con il partner, ad esempio dopo linizio di una convivenza, oppure linfatuazione per unaltra persona.

Quale che sia il motivo, se ci si trova in una situazione di questo tipo, diventa impellente la necessità di chiudere la relazione. Non è una decisione da prendere alla leggera, visto che si finisce inevitabilmente col ferire laltra persona, pertanto è estremamente importante usare una buona dose di tatto.

Evitate di ricorrere ad sms, telefonate o e-mail: ci sono cose che è bene fare vis a vis e troncare una relazione è proprio una di queste. Siate calmi e pesate molto bene le parole che userete, specialmente se la vostra (ex) compagna dovesse reagire alla notizia in modo esplosivo, iniziando ad urlarvi contro e ad insultarvi. Spiegate con tranquillità i motivi che vi hanno portato a prendere questa decisione, facendole capire che si tratta di una decisione irrevocabile.

Non cedete ai ricatti emotivi o alle proposte di eventuali pause di riflessione: che motivo cè di portare avanti una storia che non ha più ragione dessere? Sarebbe soltanto prolungare unagonia che finirebbe col ferire entrambi, portando strascichi duraturi nel tempo.

Evitate di mettere in mezzo terze persone in una situazione delicata come questa che è e deve rimanere un fatto privato. Allo stesso modo evitate di parlarle di altre donne, anche se queste fossero il motivo della rottura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *