Turismo e Web. Come si presenta online Valencia?

dicembre 9, 2010 | II edizione - 2010/11

Proseguiamo i post realizzati grazie agli studenti stranieri del lab (qui e qui e qui) con un articolo di Virginia Rodríguez e di Massimo Bertucci.



La Regione Valenciana,  situata nella parte orientale della Spagna, offre una ricca varietà di luoghi e attività per i suoi visitatori: da pittoreschi villaggi di pescatori dove il tempo sembra essersi fermato con le sue antiche tradizioni, a modernissime città cosmopolite per vivere a pieno la movida spagnola.

La Comunitat Valenciana si presenta al pubblico con un proprio portale dove turisti e visitatori possono accedere facilmente ad informazioni sul meteo, sugli alloggi, sui luoghi da non perdere e sugli eventi da non mancare. Il sito è poi corredato di un album fotografico, di una sezione video, una sezione per gli innumerevoli festival e feste presenti sul territorio, e infine una sezione blog dove poter chiedere direttamente informazioni. Così i turisti possono scegliere nel modo migliore come spendere il proprio tempo a Valencia, se trascorrerlo su magnifiche spiagge e praticare sport acquatici, o andare in parchi divertimento, o partecipare a grandi fiere, eventi gastronomici e feste.

http://www.comunitatvalenciana.com/

Il portale valenzano è sicuramente uno strumento molto  valido e permette ai suoi utenti di poter organizzare al meglio il proprio viaggio in maniera comoda ed efficacia con solo un click.  Nella classifica delle città da non perdere nella Regione Valenziana, proposta nel portale, certo non manca Valenzia, la città della luce, dei fuochi d’artificio, della paella e de les Fallas; altro punto fermo è Altea per il suo centro storicoJavea per le sue spiagge, tra le tante città proposte. Come si è detto il portale ha dei blog dove vengono suggerite attività e città da visitare a seconda dei desideri dei visitatori; ad esempio navigando tra i blog si può scoprire che per chi ama il kitesurf, le spiagge di Valencia sono il posto giusto dove andare.

http://blogs.comunitatvalenciana.com/kitesurf/2010/10/28/historia-del-kite-valenciano-los-precursores-del-kite-en-canet-d%C2%B4en-berenguer-3%C2%AA-parte/

Perché andare a Valencia? La terza città più grande della Spagna offre un perfetto connubio tra antichità e nuovi mondi, tra monumenti storici e grandi edifici dal grande design accattivante e creative architetture. Passato e futuro che si intrecciano nella quotidianità di questa città. E’ una città di cultura che sa valorizzare la propria storia dei suoi monumenti ed edifici proiettandoli verso la modernità. Ad esempio un monastero rinascimentale, una volta recuperato e restaurato, è diventato tempio dell’arte contemporanea.

Il più grande architetto di Valencia e anche uno dei migliori al mondo, Santiago Calatrava, ha lasciato un’impronta nuova su questa città realizzando vere e proprie opere d’arte come il ponte della città, uno dei più avveniristici ponti in Europa, la stazione della Metro e la celeberrima Città dell’arte e delle scienze. Valencia, storia e design. (Qui sotto una foto della città delle Arti e delle Scienze realizzata da Santiago Calatrava)

Valencia, dopo Barcellona e Madrid, è la regina della movida spagnola. Una movida davvero unica, in cui sapere dove andare è essenziale: ogni sera i luoghi del divertimento cambiano e i party si spostano da un posto all’altro. Se una sera vi siete divertiti in un locale, o in un quartiere, la sera dopo molto probabilmente quello stesso quartiere non andrà più bene e sarà invece un altro quartiere a movimentare la vostra serata. Per questo per poter seguire la movida e la Valencia by night è essenziale seguire i suggerimenti della gente del posto, così i blog, facebook, o il portale della città diventano strumenti preziosi da consultare costantemente.

Valencia è inoltre presente sui principali social network come Facebook con un account con più di 14 mila fans, aggiornato quotidianamente con foto e notizie degli eventi più importanti della città, come la tradizionale festa cittadina del pomodoro, ma facebook è anche utile per postare commenti e suggeriementi per tutta la comunity.

E poi ancora Twitter con più di 1.300 follower, 108 gruppi e 1830 tweets.http://twitter.com/c_valenciana

Le migliori foto e i migliori video invece su Flickr con immagini sulle spiagge, sugli sport, i paesaggi e i festival valenzani, e sul proprio canale Youtube con 88 video caricati.

Tags: , , ,

Comments (1)

 

  1. Una città incantevole, a me è piaciuta tantissimo

Leave a Reply